Famiglia


da Democrazia Atea 26/11/2012 dc

Famiglia

Il matrimonio è una invenzione giuridica.

L’unione naturale è l’unione di due persone, uomo-donna, donna-donna, uomo-uomo. Queste unioni sono sempre esistite in natura e solo con l’invenzione delle religioni sono state disciplinate nella finalità della procreazione e nella certezza della paternità.  Ma le società naturali non hanno più senso nel confinamento giuridico del matrimonio.

Non ha più senso dire che la famiglia è “fondata sul matrimonio” come recita l’art. 29 della Costituzione. Una auspicabile riforma costituzionale dovrebbe portare alla seguente formulazione: “La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale” eliminando l’inciso seguente. Il concetto di famiglia ha radici essenzialmente economiche. I nuclei primitivi giustificavano il gruppo inteso come famiglia perchè era funzionale alla sopravvivenza della specie e alla capacità di procurare cibo.

Gli ultimi cinquemila anni ci raccontano diverse forme familiari, sempre rese necessarie dall’economia e dall’istinto sessuale. La storia contemporanea ci offre modelli familiari che superano i modelli conosciuti e superano anche il concetto, tradizionalmente inteso, di famiglia come unione eterosessuale con finalità pro-creative.

Un nucleo familiare può ben essere costituito da soggetti che non hanno la finalità procreativa (gay e lesbiche), oppure che hanno un legame affettivo (non necessariamente sessuale) senza finalità alcuna, se non il compiacimento e il reciproco sostentamento nella convivenza (nonna e nipote).

Queste forme familiari devono trovare tutela giuridica. Del resto “ordinare gli istinti” non significa necessariamente reprimerli. Nella progressione delle civiltà diventa inevitabile l’allontanamento dalle forme tradizionali e questo significa essenzialmente prendere atto della necessità di attuare nuove forme di tutela nel rispetto delle libertà individuali e collettive.

La Segreteria Nazionale
http://www.democrazia-atea.it

Annunci

Informazioni su Jàdawin di Atheia

Nato a Milano nel 1954
Questa voce è stata pubblicata in Cultura, Laicità e Laicismo, Politica e Società, Sessualità e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Famiglia

  1. argia77 ha detto:

    Grazie per la precisazione importante che mette in luce un equivoco grossolano sull’aggettivo “naturale”, che è stato impropriamente e strumentalmente utilizzato per frenare l’evoluzione dei modelli familiari.

  2. argia77 ha detto:

    Reblogged this on argiamaina.

  3. Matafione ha detto:

    Vero. Penso che con il progredire (o regredire: dipende dai punti di vita) della società umana si andrà verso la scomparsa del matrimonio e di tutte le istituzioni create solo per darci un senso di sicurezza. Un senso di sicurezza, tuttavia, che soddisfiamo sempre più con mezzi diversi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...