Ogni tanto sogno…


Ogni tanto sogno…

di Jàdawin di Atheia

Anche il 2012 dc se n’è andato e, come sempre, quella divisione di tempo astronomica da noi inventata, e chiamata “nuovo anno”, si è riproposta con un numero in più.

Come sempre ci sono stati i bilanci e le intenzioni. Purtroppo ci sono state ancora le vittime dei fuochi d’artificio e le previsioni astrologiche, le “discese” e le “salite” in politica e i discorsi di fine anno a reti unificate.

Di solito quando arriva un nuovo anno qualcuno è solito stilare delle brevi note chiamate “Proponimenti per il nuovo anno”. Io non lo faccio quasi mai, ma sempre sogno e immagino un sistema sociale diverso, e lo faccio da quando, nell’autunno del 1969 dc, stetti ad ascoltare una mia compagna di classe della scuola serale e andai insieme a lei a una riunione del gruppo studentesco di estrema sinistra. Lei non ci è più tornata, io invece ho fatto attività politica per una decina d’anni, prima di rinunciarvi perché mi ero reso conto che a nessuno, in realtà, importava di fare una vera rivoluzione…

Le abititudini, si sa, sono però dure a morire. E continuo a sognare…

Sogno che la maggioranza prenda finalmente in mano il proprio destino…

Sogno che grandi masse prendano d’assalto i palazzi del potere e facciano giustizia sommaria dei tanti ladri, assassini e farabutti che li abitano…

Sogno che il Vaticano sia assediato ed espugnato, papa, cardinali e vescovi esiliati, i suoi beni espropriati e i suoi misfatti insegnati nelle scuole e descritti in giganteschi cartelli al posto delle pubblicità…

Sogno che la borsa sia chiusa e tutte le sue attività cessino immediatamente, e il valore delle azioni sia congelato prima che queste siano abolite…

Sogno che le forme aziendali ammesse siano solo le Cooperative e le Imprese Individuali e che non ci siano più impiegati e operai ma solo collaboratori…

Sogno che la parola “lavoro” sia abolita e si parli d’ora in poi solo di “attività”…

Sogno che venga decisamente attuata una ferma politica demografica per la consistente e decisa diminuzione della popolazione, per adeguarla a livello ottimale in un corretto rapporto tra risorse del territorio, risorse energetiche, limiti dello sviluppo, qualità della vita, umanizzazione della convivenza e minimo inquinamento possibile…

Sogno che, al contrario di quanto avviene oggi, chi fa meno figli o non ne fa affatto venga premiato e chi ne fa e continua a fare venga punito e scoraggiato dal continuare a farlo…

Sogno che lo Stato crei una classificazione delle nazioni di serie A e di serie B, e che in quest’ultima vengano inseriti tutti i Paesi che non siano repubbliche e tutti quei Paesi in cui vengono oltraggiati i diritti delle persone per quanto riguarda la giustizia, l’equità, l’uguaglianza senza distinzioni di genere, di preferenze sessuali, di religioni o concezioni del mondo, di razza, di colore della pelle, di etnia o di squadra di calcio…

E Sogno che nei confronti dei Paesi di serie B vengano adottate relazioni al minimo possibile finché non cambiano rotta…

Sogno che finalmente venga messa fine ad ogni dipendenza dalla famiglia patriarcale e che quindi venga ufficialmente abolito il cognome, e che i dati dei propri genitori risultino solo per adempimenti amministrativi e di organizzazione dei servizi per la popolazione…

Sogno che non venga più neanche considerata la famiglia come unica forma di convivenza civile ma venga riconosciuto il nucleo abitativo come sola base di riferimento…

Sogno che non più la coppia eterosessuale ma l’Unione di due o più persone, di sesso o preferenza sessuale uguale o diversa,  sia il riferimento per la convivenza civile…

Sogno che i bambini e le bambine abbiano come genitori il mondo intero, e non più due sole persone…

Sogno che il Lei e il Voi siano finalmente aboliti e ci si rivolga solo con il Tu…

Sogno che le nuove generazioni crescano in comunità come mai prima d’ora è avvenuto…

Sogno che la Repubblica sia veramente federale senza essere isolazionista e che sia organizzata secondo il modello consigliare…

Sogno che tutti i paludamenti anacronistici di giudici, avvocati e funzionari dello Stato siano semplicemente dismessi e gettati alle ortiche…

Sogno che l’abbigliamento borghese obbligatorio con giacca e cravatta sia abolito completamente in ogni luogo e istituzione…

Sogno che un processo si concluda obbligatoriamente al massimo in cinque anni…

Sogno che il Codice Civile e il Codice Penale siano riscritti in un unico Codice Sociale…

Sogno che si metta mano allo sterminato numero di leggi e che queste vengano riscritte e riaccorpate e numerate progressivamente, e che tutte le leggi e i decreti che le hanno modificate vengano aboliti e integrati nel testo unico della legge in vigore…

Sogno che tutte le tasse, compresa l’Iva, vengano abolite e unificate in una unica e definitiva Imposta sul Reddito, uguale per persone e imprese, che venga stabilita sui movimenti finanziari ed economici che vengono così tolti dal segreto bancario…

Sogno che ogni impresa e persona possa avere un solo conto bancario direttamente riconducibile al suo intestatario…

Sogno che venga dichiarato reato aprire conti bancari all’estero…

Sogno che il carcere venga finalmente e definitivamente reso un luogo dove la persona che ha infranto la legge possa essere recuperata alla società dopo un massimo di quindici anni perché non più lo faccia, e che sia messo in condizione di essere nuovamente un membro rispettato di questa società…

Sogno che la detenzione sia l’ultima risorsa a disposizione dello Stato per far rispettare le sue leggi e che si trovino il più possibile metodi alternativi e utili alla società…

Sogno che tutti gli stipendi e i compensi siano unificati in un parametro da 100 a 170 in cui il compenso per il lavoro considerato più umile, quello dello spazzino, sia di 100=2500 crediti=2500 euro netti e quello considerato più prestigioso, il Presidente della Repubblica, sia di 170=4250 crediti=4250 euro, e che non siano ammessi ulteriori redditi al di fuori di questi…

Sogno che ognuno abbia al massimo due occupazioni retribuite e che il massimo che possa percepire non superi comunque quel 170…

Sogno che tutti i corpi militari esistenti siano smantellati e che sia creato l’Esercito Federale con la Forza Terrestre, la Forza Aerea e la Forza Marittima…

Sogno che i gradi nei corpi militari siano aboliti e sia istituita, secondo i vari livelli, l’unica funzione di Responsabile: R1, R2, R3, R4…

Sogno che siano cambiate definitivamente le divise dei corpi militari con pantaloni, giubbotto e cappotto e un unico berretto a taglia unica e a visiera frontale, e i colori debbano essere verde scuro per la Forza Terrestre, blu per la Forza Aerea e bianco per la Forza Marittima…

Sogno che tutti i corpi di polizia vengano smantellati e venga istituito l’unico corpo della Sicurezza, con divisa nera, che al suo interno abbia le sue specializzazioni: Finanziaria, Forestale, Ambientale, Sociale, Stradale…

Sogno che lo Stato sia assolutamente aconfensionale e che tutte le religioni e le concezioni del mondo, compreso quella atea, non debbano interferire in alcuna attività dello Stato ma che abbiano modo di esplicare le proprie attività liberamente e nel rispetto delle leggi, senza alcuna preferenza…

Sogno che le religioni e le filosofie vengano spiegate nelle scuole ma non INSEGNATE…

Sogno che un laureato, che ha deciso di fare lo spazzino, incontri il Presidente della Repubblica, che ha solo la licenza media, e amabilmente si mettano a chiacchierare di musica rock e fisica quantistica…

…Potete chiamare tutto ciò “comunismo”, se volete…

Annunci

Informazioni su Jàdawin di Atheia

Nato a Milano nel 1954
Questa voce è stata pubblicata in Ateoagnosticismo, Laicità e Laicismo, Politica e Società e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...